Riflessioni sul ruolo del bibliotecario

L’altro giorno nel corso di una discussione (social) mi è stato fatto notare che pensare, come bibliotecaria, di fare la differenza nella comunità con l’informazione e la conoscenza, significa peccare di eccesso di autostima (Se volete leggere la storia per intero trovate il link diretto al post neI mio profilo).Da questo commento è nata una personale riflessione un po’ più ampia, che mi ha portato a ripensare ad alcuni aspetti della mia professione che sicuramente sono poco noti, sconosciuti anzi a molti. Per voi chi è il bibliotecario? Qualcuno che si occupa solo di libri o un professionista dell’informazione a tutto tondo?

Guarda e rispondi al post su Instagram: https://www.instagram.com/p/CMuop9uDUDf/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *