Origine dei centauri

Il Centauro

Origine dei centauri 

Secondo la leggenda, abitavano le regioni montuose e ricche di selve della Grecia: la Tessaglia e l’Arcadia.
Si narrava che Issione, re dei Lapiti (popolazione della Tessaglia) aveva tentato di fare violenza a Era, finendo con l’unirsi, in realtà, a una nuvola, a cui Zeus aveva dato le somiglianze della dea. 
Dalla loro unione era nato Centauro, il quale, una volta adulto, si era accoppiato a delle giumente, dando vita a creature con lo stesso nome. 

A volte razionali, come gli uomini, altre volte impetuosi come animali.

Prima creatura a presentare entrambe le nature: la metà superiore aveva sembianze umane, dalla vita in giù, di cavallo. 

Il suo duplice aspetto si rispecchia non soltanto nel fisico, anche a livello spirituale. 
Sono nobili creature razionali e ricche di virtù -un esempio, Chirone, maestro di Achille- ma molti altri centauri sono dei veri e propri mostri, in preda all’ira e alla passioni (esempio, Nesso, il centauro che cercò di rapire la seconda moglie di Ercole). 

Guarda il post su Instagram: https://www.instagram.com/p/CMw-a3bHIu3/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *